AGEROLA: Inaugurata la seconda casa dell’acqua

Inaugurazione via A. Coppola, Agerola Sabato 21 Dicembre 2013 è stata inaugurata, alla presenza del Sindaco Prof. Luca  Mascolo, la seconda casa dell’acqua di Agerola.

Dopo il successo della prima struttura, inaugurata esattamente un anno fa, in via  Principe di Piemonte, nella frazione di Bomerano, anche gli utenti della frazione di San  Lazzaro potranno agevolmente usufruire del servizio di acqua alla spina, grazie alla  nuova struttura inaugurata in via A. Coppola.

La lunga giornata agerolese è cominciata alle 10, con il taglio del nastro della seconda casa dell’acqua cittadina, che disseterà residenti e turisti con 5 centesimi al litro. Si tratta di una struttura prefabbricata, dedita all’erogazione sia di acqua fredda naturale sia frizzante, con due pannelli funzionanti. Il distributore, installato da Acquatec, serve acqua presa dall’acquedotto, “microfiltrata” e, quindi, costantemente sotto controllo. “L’obiettivo principale – afferma Mascolo – è tutelare l’ambiente abbattendo la presenza delle bottiglie di plastica. Con la nuova casa però – continua – ci proponiamo anche di rilanciare il consumo di acqua potabile da rubinetto, esaltandone le caratteristiche di salubrità e convenienza”. L’esperimento già fatto lo scorso anno ha portato a un risparmio complessivo per la comunità di 50mila euro. I numeri infatti parlano chiaro: sono 200mila i litri erogati dal macchinario già installato nella frazione Bomerano a fine 2012. Una quota che, secondo le stime del Comune, ha annullato circa 136mila bottiglie di plastica o vetro altrimenti acquistate nei punti vendita tradizionali. Il tutto, ha consentito di togliere dal sistema qualcosa come 5 tonnellate di Pet che avrebbero provocato la produzione di 340mila chilogrammi di Co2 (anidride carbonica).