Inaugurazione Casa dell’acqua San Gennaro Vesuviano

 

 

logo san gennaro vesuviano

 

 

 

SAN GENNARO VESUVIANO IN FUNZIONE LA CASA DELL’ACQUA

PARTE NELLE SCUOLE IL PROGETTO WATERGAME

 

Apre i battenti la Casa dell’Acqua di San Gennaro Vesuviano, realizzata da GORI, in collaborazione con il Comune, grazie ai fondi messi a disposizione dell’ex Provincia di Napoli (ora Città Metropolitana).

Dopo la benedizione di rito, il sindaco di San Gennaro Vesuviano, Antonio Russo, e il componente del consiglio di amministrazione di GORI, Antonio Sodano, hanno spiegato ai cittadini presenti l’importanza di questa struttura per la comunità ed hanno azionato per la prima volta l’erogatore di acqua liscia e frizzante.

La Casa dell’Acqua è videosorvegliata ed ha come obiettivo prioritario la riduzione delle bottiglie di plastica da smaltire, con considerevoli benefici per l’ambiente e per le casse comunali. L’acqua, proveniente dalla rete pubblica gestita da GORI, ha una qualità garantita dai frequenti controlli che l’azienda svolge attraverso il Laboratorio interno, che si affiancano a quelli realizzati dall’ASL.

All’evento hanno partecipato anche un centinaio di alunni dell’Istituto Comprensivo Biagio Cozzolino e dell’Istituto Superiore Caravaggio. Nelle prossime settimane inizieranno nelle scuole elementari cittadine, alla presenza di Capitan Eco (l’eroe amico dell’ambiente), gli incontri per presentare il WATERGAME, quiz online a premi, attraverso il quale i bambini, supportati dai docenti, potranno testare la propria conoscenza in merito alla salvaguardia dell’ambiente ed in particolare al corretto utilizzo della risorsa idrica.

“Ringraziamo la GORI – spiega il sindaco, Antonio Russo – ed andiamo ad aggiungere un altro tassello al programma di rispetto dell’ambiente, dopo la realizzazione dell’isola ecologica. Se questa struttura avrà successo siamo pronti a realizzarne altre in zone periferiche della città. Invito i cittadini ad utilizzare la Casa dell’Acqua perché ci permetterà di risparmiare parte del notevole costo legato allo smaltimento della plastica”.

 

“Il mio messaggio è volto soprattutto ai ragazzi – aggiunge Antonio Sodano, del consiglio di amministrazione GORI – che devono capire l’importanza della diminuzione della plastica, soprattutto perché non sempre è riciclata nel modo corretto e finisce negli inceneritori, aumentando i danni per l’ambiente. GORI sta puntando molto sulle nuove generazioni e ben presto saremo presenti anche nelle scuole di San Gennaro Vesuviano per avviare la campagna rivolta al corretto utilizzo della risorsa idrica. Approfitto per ricordare alle amministrazioni comunali che per le famiglie in difficoltà economica vi sono più di 2 milioni di euro derivanti dal Bonus Idrico 2015”.

 

San Gennaro Vesuviano, 18/02/2016